Grande Progetto Pompei

Committente Soprintendenza Archeologica di Pompei
Soggetto Acheologia, Didattica
Scopo Documentario
Anno 2016
Formato Video

Il progetto per la Grande Pompei rappresenta la summa del nostro lavoro nell’arco di oltre venti anni per la valorizzazione del patrimonio culturale.

Le ricostruzioni possono rappresentare uno strumento di democrazia della conoscenza, far percepire a visitatori di varia età e cultura, la dimensione e il valore di ciò che era e di ciò che ci è stato tramandato, nell’arco di una breve visita.

La scelta della modalità ibrida e multisensoriale era obbligata: le ricostruzioni anticipano la visita con un grande plastico ricostruttivo in scala 1:2000 dove con video mapping viene evidenziato lo sviluppo storico/urbanistico della città, i percorsi di visita e le emergenze architettoniche e monumentali di Pompei, con la contemporanea visione sulle pareti dei movimenti in soggettiva o a volo d’uccello all’interno delle ricostruzioni in computer grafica 3D degli stessi monumenti

L’opera si sviluppa e cresce intorno a tre poli:

Il foro, il centro monumentale della vita della città antica, il Quartiere dei Teatri e il sistema delle mura.

La ricostruzione di questi macro elementi si integra all’interno della ricostruzione completa della struttura urbana. A partire dal rilievo attuale attraverso attente considerazioni tipologiche e strutturali puntualmente verificate in situ si è riusciti per la prima volta ad elaborare una ipotesi complessiva dello sviluppo delle coperture per tutti gli edifici di tutti gli isolati, operando l’integrazione per similitudine delle aree ancora non scavate.

Altre opere

Vuoi maggiori informazioni?